Saucony Nere E Oro - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Saucony Nere E Oro | Spedizione Gratuita

Mercoledì sera lo Sporting Kansas City ha festeggiato il ventennale della prima partita in MLS ricordando le divise saucony nere e oro con cui la franchigia esordì nella lega, Per la celebrazione è stata creata una maglia pre gara che riprendeva la fantasia delle stravaganti casacche arcobaleno del 1996, Lo stesso pattern arcobaleno è stato riportato sui numeri delle divise con cui lo Sporting Kansas è sceso in campo nella partita di campionato contro i Colorado Rapids, nella riedizione del primo match in MLS di 20 anni fa, Per la cronaca l’incontro del 1996 terminò 3-0 per i padroni di casa mentre quello di mercoledì è invece finito 1-2..

È stato un tipo di celebrazione che mi ha riportato alla mente quanto mi colpirono all’epoca quelle maglie, La neonata Major League Soccer era trasmessa su Tele+, con bizzarre regole per tentare di “americanizzare” il calcio: tempo effettivo, sirena finale e shoot out in caso di pareggio… A contribuire a saucony nere e oro rendere quel soccer ancora più esotico c’erano le divise delle squadre, Quelle dei Kansas City Wiz spiccavano particolarmente, grazie ai tanti colori utilizzati e alle linee ondulate..

Due erano in particolare gli aspetti che mi avevano colpito, Il primo era il colletto alla coreana che saucony nere e oro la accomunava a quanto di più lontano ci fosse dalla maglia dei Wiz: quella della Germania campione d’Europa nel 1996, Il secondo era costituito dal formato unico delle tre strisce : grandi, ondulate sul petto e distinte in rosso in mezzo all’azzurro, il giallo, il verde e il blu, Era inoltre particolare la trama traforata del tessuto, probabilmente un altro dettaglio volto ad avvicinare la maglia per materiale alle canotte NBA degli anni ’90..

Il balletto degli sponsor tecnici in casa Southampton è destinato a terminare grazie all’annuncio dell’ accordo con Under Armour fino al 2023. Negli ultimi anni i Saints hanno alternato consecutivamente maglie Umbro, adidas, autoprodotte e di nuovo adidas. Per Under Armour si tratta del secondo club in Premier League dopo il Tottenham, da questa stagione inoltre sponsorizza anche l’AZ Alkmaar. Nei prossimi sette anni Under Armour oltre a realizzare le maglie per il club inglese fornirà 5000 paia di scarpe ai talenti delle giovanili, vestirà i ragazzi della Saints Foundation e collaborerà a sviluppare la sezione del calcio femminile.

In attesa di scoprire i nuovi kit ufficiali il nostro Stefano Acquafredda ha disegnato due divise per i Saints, La home presenta le strisce verticali in una versione più saucony nere e oro moderna, l’away si ispira nei colori a quella 1991-93 griffata Admiral, Come immaginate voi le prossime casacche del Southampton con il logo di Under Armour?.

Nuovo aggiornamento di colore per le scarpe da calcio di Umbro, i modelli Velocita e Medusae sono investiti da un candido bianco unito ad inserti in contrasto. Partiamo dall’ultima scarpa entrata a far parte della collezione Umbro, indossata in Italia da Mauricio Pinilla il quale prosegue con la saga dei gol mai banali, vedi rovesciata in Atalanta-Milan. Rispetto alla colorazione blu/rossa di lancio, le Medusae ora sono bianche con dettagli dorati e neri sia sulla tomaia che sulla suola. Sulle Velocita Pro il bianco è invece accompagnato dal nero che decora i lacci, il logo del brand inglese e il tallone. Grazie alla tomaia termosaldata e in microfibra, nonchè alla struttura A-Frame, le Velocita con i loro 165 grammi di peso si collocano tra le scarpe da calcio più leggere del mercato.

Nuovo lunedì saucony nere e oro e nuove curiosità per il Photoboots ! Carroll e Vardy catalizzano l’attenzione inglese, con la tripletta del primo, nello scontro con i Reds, e la doppietta del secondo, trascinatore del Leicester verso l’incredibile titolo, James Rodriguez abbandona le adidas ACE per indossare la nuova X 15.1 SL, mentre Alli continua a incantare con le sue PureControl, Ma la scena se la prende tutta Aubameyang con le sue Mercurial Superfly personalizzate e il logo del Borussia Dortmund in bella mostra, che ricordiamo avere sponsor tecnico Puma!.

Andy Carroll (West Ham) – Nike Tiempo Legend VI Pierre-Emerick Aubameyang (Borussia Dormund) – Nike Mercurial Superfly IV custom Gylfi Sigurðsson (Swansea City) – Nike Magista Obra James Rodriguez (Real Madrid) – adidas X 15.1 SL Jamie Vardy (Leicester) – Nike Hypervenom Phantom II saucony nere e oro Blaise Matuidi (Paris Saint Germain) – Nike Magista Obra camo Nuno Piloto (Academica) – adidas Predator LZ Hanno Behrens (FC Nürnberg) – Nike Mercurial Vapor IX Reflective.



Messaggi Recenti