Saucony Con Perle - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Saucony Con Perle | Spedizione Gratuita

Il celeste copre parzialmente anche la parte inferiore delle maniche e i fianchi, questa volta tramite inserti in saucony con perle mesh che favoriscono la traspirazione, Il corpo è bordeaux con un motivo rigato tono su tono, qui troviamo lo stemma del club ricamato, il logo di Puma e il main sponsor Dafabet, I pantaloncini sono bianchi con una spessa riga celeste sui lati, i calzettoni sono anch’essi bianchi con il risvolto bordeaux, Da segnalare che la maglia con le misure da bambino presentano come “sponsor” l’organizzazione no profit “Burnley FC in the Community”..

Dopo la notizia dello sbarco in Ligue 1 torniamo a parlare di New Balance che ha presentato le nuove maglie del Porto 2016-2017, Tre divise con saucony con perle le quali i Dragões tenteranno di spezzare il dominio dei rivali del Benfica per riconquistare il titolo della Primeira Liga che manca in bacheca dal 2013, Il brand americano si è ispirato alla casacca indossata nel 1986-87, una stagione indimenticabile i cui i portoghesi vinsero la loro prima Coppa dei Campioni, Come 30 anni fa le righe blu sono due e decorano anche le maniche, Per dare un tocco di modernità le righe sono formate da molteplici gradazioni di blu, un effetto che ai più ricorderà la maglia del Milan 2014-15, Il colletto è a polo ed è chiuso da un tassello triangolare blu..

Sul petto compaiono il logo saucony con perle di New Balance a destra, lo stemma del Porto a sinistra e in basso il main sponsor Meo, Sia l’interno del colletto che il bordo inferiore riportano una strofa dell’inno del club: “Porto! Porto! Porto!”, Sul retro le righe sono presenti in minima parte, il resto è occupato da un ampio riquadro bianco che ingloba nomi, numeri e il co-sponsor Super Bock, I pantaloncini sono blu con una riga bianca sui fianchi, mentre i calzettoni bianchi sono caratterizzati da una fascia blu navy con bordi più chiari..

Una divisa total black è la scelta di New Balance per le partite in trasferta. Il nero fa da sfondo alla costellazione del Dragone, una delle più grandi della volta celeste. Tra le stelle che la compongono c’è anche Thuban, un tempo considerata la Stella Polare. Rispetto alla maglia casalinga permangono le scritte interne, mentre il colletto diventa a girocollo e lo stemma è monocromatico. I pantaloncini, così come i calzettoni, sono interamente neri. Dai toni cupi si passa a un vibrante giallo con un design molto moderno e fuori dagli schemi. Il colletto è a ‘V’ con un bordo blu, abbinato cromaticamente ai tre poligoni “disegnati” sulla parte anteriore.

La casacca è arricchita da un motivo tono su tono a strisce orizzontali, sulle quali scorre una riga a zig zag, Ancora presenti la frase “Porto! Porto! Porto!” all’interno e la stampa con il nome del club “FC Porto” sul retro del collo, Sempre in giallo sono i pantaloncini e le calze che completano la terza divisa del Porto, Tre le divise a disposizione dei portieri, tutte accomunate da un template in uso anche agli altri team del brand americano, I colori sono saucony con perle l’ arancione (home), il grigio (away) e una sorta di verde molto scuro..

Tutti i kit della collezione incorporano la tecnologia NB Dry che assicura la massima traspirazione e mantiene asciutta la pelle dei calciatori. Cosa ne pensate delle novità di New Balance per il Porto 2016-2017?

Oggi per il Venerdì Vintage parliamo di una divisa appariscente: la terza dell’ Inghilterra tra il 1992 e il 1993 prodotta da Umbro, Avete letto bene: la terza, Un anticipo rispetto al recente fiorire, in particolare in casa Nike, di maglie alternative per le squadre nazionali il cui effettivo utilizzo si limita a non più di due partite. E proprio due furono le occasioni in cui questa maglia celeste venne indossata dagli inglesi: due amichevoli nel 1992, contro Spagna e Cecoslovacchia, A partire dal 1986 il celeste si affiancava al tradizionale rosso nelle divise da trasferta inglesi e questa è stata l’ultima versione, caratterizzata dai tre leoni in formato gigante sul petto, saucony con perle Oltre al design principale, era presente l’immancabile sfondo lucido tipico delle maglie Umbro Anni 90..

Il colletto in maglieria era blu navy con bordini bianco-celesti e chiusura a bottoncino applicata su due inserti interni saucony con perle rigati, Ecco uno sguardo ravvicinato ai dettagli della maglia, Un leone faceva capolino anche sui pantaloncini, Uno solo visto lo scarso spazio disponibile dato il formato extra short, retaggio degli Anni 80, Che ne dite? Gran maglia o gusto troppo kitsch?.



Messaggi Recenti