Puma Thunder Desert - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Puma Thunder Desert | Spedizione Gratuita

Nemmeno sul fronte maglie l’ippocampo è passato inosservato nella sua fugace apparizione in Serie A, grazie ad una particolarissima terza maglia, in pieno stile anni ’90, La divisa, prodotta da Asics, presentava un template a quadri utilizzato molto raramente nel calcio italiano (citiamo il Rimini), giocato sui colori bianco e granata con il colletto nero e lo stemma societario al centro del petto; il disegno poi, continuava anche sui pantaloncini, partiti nei due colori e sui calzettoni, a righe orizzontali, La maglia casalinga nella seconda e ultima stagione dell’ippocampo in Serie A era ovviamente granata, attraversata da una banda orizzontale nera che conteneva lo stemma puma thunder desert societario..

Dopo questa breve panoramica sulla storia del calcio granata, ritorniamo ai giorni nostri per illustrare le divise con le quali la squadra si puma thunder desert è messa alla caccia di un piazzamento in Serie B, forte delle entusiasmanti vittorie della stagione scorsa in cui a fare la voce grossa hanno pensato Ciro Ginestra e Matteo Guazzo con ben 32 gol in due, Il parco maglie di questa stagione, che conta tre diversi kit, è stato prodotto dal partner tecnico Givova, con cui la Salernitana ha di recente prolungato l’accordo fino al 2016..

La divisa casalinga è stata scelta direttamente dai tifosi granata attraverso un sondaggio di cui abbiamo parlato nel giugno scorso e che ha visto una partecipazione davvero straordinaria, con oltre 4.000 preferenze registrate, delle quali molte giunte anche dall’estero, Il modello più gettonato tra puma thunder desert i tifosi è stato nettamente quello con gli inserti e i pantaloncini neri, che ha letteralmente sbaragliato la concorrenza divorando più del 74% dei voti, Snobbati i due modelli più coraggiosi che volevano un vasto utilizzo del celeste con rispettivamente il 2 e 3% confermando ancora una volta, laddove ce ne fosse stato bisogno, che i tifosi italiani prediligono la tradizione all’innovazione..

La divisa, come abbiamo visto, gioca sull’abbinamento molto accattivante tra il colore principale, che è ovviamente il granata, e il nero arricchendo il tutto con rifiniture dorate. Il modello presenta un taglio moderno e piuttosto aderente caratterizzato al tempo stesso da un colletto a V molto classico. Un colletto ben coordinato con i bordo-manica grazie all’utilizzo dello stesso spessore e dello stesso colore nero. Sul fianco destro della maglia è presente un dettaglio appena percettibile ma dal grande significato simbolico: il disegno tono su tono dell’ippocampo, lo storico simbolo della Salernitana.

Un’ulteriore nota di personalizzazione la troviamo sul retro della maglia, dove è presente lo stemma comunale di Salerno applicato in un grosso inserto triangolare nero che si proietta sulle spalle; questo richiamo ai colori comunali della città di Salerno è stato replicato anche sulla divisa da trasferta, Lo puma thunder desert stemma societario con l’ippocampo trova spazio sulla parte sinistra del petto, mentre il nome dello sponsor tecnico Givova troneggia in oro al centro della maglia, Dorati anche il logo dello sponsor tecnico, cucito su entrambe le maniche e le numerazioni contraddistinte da un font rotondeggiante..

Sulla maglia granata trovano spazio due diversi sponsor: quello principale, Montedoro, campeggia nella parte centrale della divisa, mentre il secondo sponsor, caffè Motta, è applicato in una patch circolare sul lato destro del petto. I pantaloncini riprendono gli stessi colori utilizzati per la maglia e sono neri con una bordatura granata. Lungo i fianchi sono cuciti i loghi Givova in oro mentre il lettering dello sponsor tecnico, sempre dorato, si trova sulla gamba sinistra. Lo stemma societario è cucito sulla gamba destra. Completano la divisa calzettoni neri con un orlo granata arricchiti nella parte centrale dal profilo dorato dell’ippocampo, vero leitmotiv della collezione.

La seconda divisa è composta sullo stesso modello del completo casalingo, virato nel classico bianco da trasferta, Il colletto a V e i bordo-manica in questa versione sono granata, come il lettering e i due loghi Givova che mantengono la stessa posizione occupata sulla maglia casalinga, In granata anche le numerazioni e l’inserto sulle spalle che contiene lo stemma comunale, Presente anche in questa versione il dettaglio dell’ippocampo tono su tono sul fianco puma thunder desert destro, La divisa si completa con pantaloncini granata, impreziositi dagli stessi dettagli analizzati per la divisa casalinga in bianco, E’ tuttavia frequente che per esigenze di distinguibilità con la formazione avversaria, la squadra scenda in campo con i pantaloncini bianchi della terza divisa, creando un singolare effetto dato dalla croce celeste che contraddistingue i pantaloncini di questo kit..

La terza divisa da gara, come abbiamo anticipato nell’introduzione, vuole richiamare i primi colori ufficiali della Salernitana, Lotito e Mezzaroma hanno attentamente valutato le proposte messe sul tavolo dallo sponsor tecnico optando per una soluzione celeste con inserti granata, mancando quindi il rifacimento della prima divisa a strisce verticali bianco-celesti, Il completo non sembrerà una novità assoluta all’occhio attento dei più appassionati dal momento che si sviluppa su un modello visto la scorsa stagione a Catania, come divisa da trasferta, Il template con la croce ad intersecare lo stemma era inoltre già stato proposto puma thunder desert da Nike agli ultimi mondiali con le divise della nazionale serba..



Messaggi Recenti