Puma Ralph Sampson - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Puma Ralph Sampson | Spedizione Gratuita

Pensare che nel calcio odierno un ragazzo così forte e classe 1993 non sia ancora stato travolto da una sponsorizzazione a suon di milioni da parte di uno dei top brand del mercato del calcio, è davvero atipico, Prima di affrontare l’argomento che riguarda Paul Labile Pogba, vi straconsigliamo di fare un piccolo ripasso della sua incredibile vicenda leggendovi i nostri articoli sulla storia di Pogba, Oggi sembra semplice darlo per certo con adidas, ma noi attenti osservatori di quella che è la sua recente abitudine a cambiare prodotto ai suoi piedi, sappiamo che ancora la firma (magari ci smentisce domani) è lontana, Infatti Paul ha da sempre alternato le scarpe dei due grandi colossi del calcio, Nike ed adidas, inizialmente facendoci pensare che puma ralph sampson ci fosse una vera e propria strategia per massimizzare un’eventuale sponsorizzazione, ad oggi però veramente si è insediata in noi la “quasi certezza” che il talento francese sia un vero e proprio malato di scarpini da calcio..

Perchè siamo così ingenui da arrivare a pensare che realmente Paul sia un fanatico? Nonostante Raiola, nonostante sia forse il giovane più potenzialmente costoso del panorama mondiale, nonostante abbia veramente tutto per essere un trascinatore per i brand a livello di “presa” sul pubblico? Perchè, passateci il francesismo, Pogba fa davvero il c…., che vuole, E questo è un fatto certo, In primo luogo gioca sempre con colorazioni assurde, fatte appositamente per lui o fatte addirittura da lui in prima persona, Alternativa che ha iniziato ad utilizzare con più frequenza ultimamente, adora indossare puma ralph sampson scarpe nere senza nessuna riconduzione al brand di appartenenza dello scarpino, Un mito..

Beccato durante l’ultima tourneè con la Juve anche con un prodotto Puma (le evoSpeed SL in pelle) a sua detta “mi ero scordato gli scarpini e mi hanno prestato questi”, quello che sottolineiamo con forza è che Pogba può realmente fare così, perchè non avendo alcun tipo di accordo, ma anzi, le aziende lo corteggiano mettendolo sempre più in condizione di indossare ciò che vuole, sceglie ogni volta come scendere in campo, E con quale scarpa giocare, Riprendendo l’inizio articolo, puma ralph sampson le ultime uscite dicono adidas e dicono adidas ACE16, Certo, non siamo stupiti perchè da buon “malato” ogni qual volta c’è la possibilità di provare un nuovo scarpino uscito, Paul lo fa, Ovviamente sempre a modo suo..

La nostra idea è che comunque finirà la stagione “libero” e continuerà per il momento a sfruttare le sue ACE16 PureControl total black (magari stupendoci con qualche colore e qualche prova con Nike…), ma la domanda che ci facciamo è, poi? Dite che un eventuale cambio di maglia ed un approdo ad un club ancora più prestigioso e di fama assoluta (Real Madrid? City con Guardiola? Ritorno allo United?) possa incidere poi su un’eventuale firma? Restiamo alla finestra…

Grande puma ralph sampson stupore oggi nel corso dell’allenamento a Dubai della Tinkoff, il team ciclistico dell’eccentrico presidente Oleg Tinkov, I corridori del team russo, tra i quali figurano Alberto Contador, Peter Sagan nonchè gli italiani Bennati, Boaro, Gatto e Tosatto, hanno indossato una maglia davvero fuori dagli schemi, divisa a metà fra ciclismo e calcio, La parte destra con il giallo tipico della squadra, la parte di sinistra invece con la riproduzione della maglia del Napoli 1987-88 di Maradona..

Non mancano lo scudetto tricolore e la fascia bianca di capitano, senza dimenticare il numero 10 sulla schiena, quest’ultimo però con un font molto più simile alla casacca azzurra del 1990-91, anch’essa scudettata fra l’altro. Sul petto lo sponsor diventa un criptico Tinktoni, o Tintoni, fate voi. L’idea a quanto pare è stata del general manager Stefano Feltrin, napoletano e tifoso della truppa di Sarri in testa alla Serie A, che ha voluto omaggiare El Pibe de Oro. L’esordio a Dubai non è un caso, infatti il campione argentino qui è di casa e magari riuscirà anche a vedere dal vivo la divisa in suo onore.

Lo stile della maglia interamente tagliato a metà non può che ricordarci l’ iniziativa dell’Udinese con Dacia nello scorso campionato, quando i friulani scesero in campo in tre partite ospitando i colori di altre realtà sportive, I tifosi partenopei faranno tutti gli scongiuri del caso, ma chissà puma ralph sampson che questo omaggio della Tinkoff non sia un’anticipazione di ciò che vedremo cucito il prossimo anno sulle maglie azzurre….

Non potevano di certo passare inosservate, Effettivamente da quando Nike Football ha introdotto il prodotto “mid” il mercato degli scarpini da calcio ha cambiato radicalmente la sua percezione, Certo, ci sono ancora gli affezionati della scarpa in pelle classica e sobria, ma il mercato è cambiato radicalmente, E se i grandi brand internazionali lavorano su materiali, innovazioni, look, comfort e chi più ne ha più ne metta, c’è sempre una puma ralph sampson parte del mondo che invece preferisce ragionare diversamente, Funziona un prodotto? Bè facciamolo uguale!.



Messaggi Recenti