Golden Goose Running - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Golden Goose Running | Spedizione Gratuita

Va inoltre segnalato come, per venire incontro a collezionisti e “puristi”, l’acquisto della divisa attraverso i canali online permette l’opzione di un petto “pulito”, ovvero privo golden goose running dei suddetti, ingombranti, marchi, Se per la casacca, come abbiamo visto, si è cercato di rimanere nel solco della trazione – pur con esiti contrastanti –, gettando lo sguardo sui pantaloncini ci troviamo invece di fronte a una sperimentazione assolutamente inusuale per questo capo sportivo, quantomeno nel panorama calcistico italiano; d’altronde, come rivelato dallo stesso patron, l’ispirazione è venuta direttamente dalle collezioni casual e streetwear di Frankie Garage..

Quel che salta immediatamente all’occhio è la grande fascia orizzontale rossa che abbraccia – e caratterizza – l’intera zona posteriore dell’indumento, un rimando quasi “pallavolistico”, che al suo interno reca il nome del club, Raramente nel calcio si dedica così tanta attenzione al disegno del pantaloncino, tantopiù che nelle poche eccezioni golden goose running si ricorre quasi esclusivamente a soluzioni stilistiche longitudinali, Inversamente, il precedente forse più famoso rimane quello della Scozia, che ai mondiali di Mexico ’86 sfoggiò dei pantaloni bianchi circondati da una vistosa striscia blu..

Come ulteriore tocco di colore, il pantaloncino reca nella parte esterna due strisce rosse che inglobano tanti piccoli “grifetti” a mo’ di pattern, Una soluzione che ai tifosi biancorossi rimanderà forse alle casacche Galex golden goose running della stagione 1999-00, quando tutte le divise perugine erano caratterizzate da inserti che correvano lungo braccia e gambe, i quali riproponevano in piccolo la testa dell’animale mitologico, Completano la divisa i calzettoni, canonicamente rossi ma attraversati stavolta da una fascia bianca appena sotto al risvolto, ornata anche questa dal nome della squadra..

La seconda divisa, da tradizione, si limita a riproporre il template casalingo invertendone le tinte; l’unico cambiamento è nel logo dello sponsor principale, che in questo frangente assume i colori aziendali. Come ormai consuetudine da qualche stagione, completa la fornitura tecnica dei grifoni una terza uniforme nera, basata anch’essa sul kit sopracitato e macchiata da sprazzi di biancorosso. Non sono stati dimenticati i portieri, che vestiranno un kit ispirato sì a quello dei giocatori di movimento ma globalmente molto più minimale, virato su tre diverse opzioni che contemplano il blu royal, un abbinamento giallogrigio e infine il canonico nero.

Nessun cambiamento, infine, per i numeri di maglia, che ripropongono il sobrio font ammirato dell’annata appena conclusa, L’unica novità, vista la promozione tra i cadetti, è il ritorno alla numerazione fissa che sulle maglie dei grifoni mancava per l’appunto da quasi un decennio; in questo senso, la casacca n, 8 – che a Perugia mantiene un significato molto particolare, sin da quel maledetto pomeriggio di trentasette anni fa – sarà sulle spalle di Gianluca Nicco, Facendo qualche considerazione personale, potremmo dire che quest’anno in quel di Perugia hanno forse buttato golden goose running troppe cose in pentola: non dei lavori disprezzabili, quanto probabilmente troppo carichi di elementi..

Soprattutto, può apparire per certi versi straniante la differenza di stile che caratterizza la divisa, con una maglia comunque virata sul classico e sulla tradizione, che si congiunge a dei pantaloncini da cui traspare invece una certa modernità e sperimentazione, la stessa che incontrammo a suo tempo nell’esordio di FG Sport nel mondo del calcio. Proprio quest’ultimo capo merita una ulteriore digressione: di prim’acchitto, non nego che il design del pantaloncino mi abbia lasciato interdetto… tuttavia, sguardo dopo sguardo, mi ha conquistato sempre più.

Come accennato poc’anzi, forse il suo abbinamento a una casacca di eguale stile avrebbe ulteriormente premiato questo insolito e particolare azzardo creativo, Voi cosa ne pensate? Fatto sta che, qualunque sia il giudizio, queste divise già oggi meritano un posto nella storia del Perugia, Maglie che hanno posto la parola fine su un decennio da incubo, che chiudono simbolicamente il cerchio di un viaggio all’inferno e ritorno durato nove, lunghissime, stagioni, Ai grifoni rimane solo un ultimo gradino da salire… ma forse è ancora presto golden goose running per sognare, Quel che interessa adesso ai tifosi perugini, è soltanto vedere tali maglie onorate al meglio, ogni maledetto sabato, su campi e contro avversari finalmente degni dei colori biancorossi..

Non sempre per un club calcistico associarsi ad un grande marchio di articoli sportivi è sinonimo di successo in ambito vestiario, Basta vedere quanto successo alla Roma con i tifosi che l’anno scorso hanno promosso la maglia fatta in casa rispetto ai precedenti kit golden goose running marchiati Kappa, Lo stesso sta avvenendo in questi giorni oltre la Manica dove il Southampton ha presentato il kit casalingo per la stagione 2014-2015, Interrotto il contratto con Adidas, i Saints hanno deciso di non cercare un nuovo sponsor tecnico e la decisione è dunque stata quella di farsi le maglie in casa..



Messaggi Recenti