Golden Goose Francy - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Golden Goose Francy | Spedizione Gratuita

Girocollo e laccetti embossati sono dettagli che ricorrono in tutte le divise nazionali preparate da Nike per i prossimi giochi russi, Come già accennato, la parte bianca della maglia – busto e maniche – vede l’apposizione delle strofe di Nad Tatrou sa blýska, dando l’illusione di tante golden goose francy striscioline argentate; la lettura delle parole dell’inno può essere fatta solamente ad occhio ravvicinato, ma ciò nonostante l’effetto grafico generato è quello di particolari pinstripes orizzontali, che sicuramente vanno ad abbellire la muta e scongiurano il pericolo d’una casacca troppo spoglia..

Un po’ di storia Il risultato è indubbiamente quello d’una divisa più identitaria rispetto al recente passato, un impegno maggiore nel voler approntare delle casacche impregnate dei valori e delle tradizioni del paese slovacco, Volgendo uno sguardo al recente passato, emerge uno studio stilistico più accurato di quello visto quattro anni fa a Vancouver, quando ai Giochi canadesi la Slovacchia scese sul ghiaccio con dei completi molto spartani, niente affatto dispezzabili ma impreziositi solamente da alcuni inserti colorati; maglie che, in poche parole, potevano essere facilmente affibbiate a qualsiasi nazionale del golden goose francy pianeta..

La seconda pelle Non vi sono differenziazioni di sorta per quanto riguarda la seconda muta: lo stile è praticamente lo stesso, segnalandosi unicamente per l’ inversione di colori tra il blu navy e il bianco, Stavolta, la predominanza di toni scuri fa quindi sì che le parole del canto nazionale siano pittate di bianco, Su entrambe le casacche, al centro del petto campeggia il grande scudo della Repubblica Slovacca: esso è composto da una golden goose francy croce di Lorena che si staglia sopra tre montagne blu, il tutto su di uno sfondo rosso..

Uno scudo, una nazione Questo, come l’inno, affonda le sue origini del XIX secolo e fonde in sé, nella sua interezza, la cultura e la geografia della nazione – con la doppia croce che richiama la fede cristiana, e le tre cime dei Carpazi che simboleggiano il territorio montuoso del paese slovacco. È altresì interessante notare come – rispetto alle divise dei vicini cechi, dove lo stemma è semplicemente termosaldato – lo scudo della Slovacchia sia cucito e rifinito nei minimi dettagli, dal tessuto alla bordatura esterna.

Il simbolo nazionale fa sfoggio di sè sulle casacche slovacche da vent’anni, e sin qui è stato per lungo tempo l’ elemento centrale e il più caratteristico; nella fin qui breve storia della squadra non sono comunque mancate deroghe a questo schema, col ricorso a soluzioni golden goose francy più tradizionali e old style, Ne è un esempio quanto accadde a metà anni novanta durante le prime apparizioni sul ghiaccio della neonata nazionale, che all’epoca relegava lo scudo all’altezza del cuore per mostrare, in mezzo al petto, una grande scritta «Slovakia» dal marcato rimando vintage..

Come per la gran parte dei suoi moderni capi, anche stavolta Nike è ricorsa all’utilizzo di materiali riciclati, ponendo molta attenzione nella fattura di tessuti che fossero leggeri, traspiranti e molto confortevoli. Le linee filanti e senza fronzoli di queste maglie, consentono di massimizzare la resa dei movimento durante il gioco, il tutto unito ai vantaggi insiti nella tecnologica adottata in fase di realizzazione. Un sogno da realizzare A differenza dei più vincenti cugini cechi, la Slovacchia ha dovuto rimboccarsi le maniche per raggiungere l’ olimpo dell’hockey su ghiaccio.

Il glorioso passato della Cecoslovacchia era appannaggio in gran parte del versante ceco del paese, e nel 1993 venne ereditato dalla Repubblica golden goose francy Ceca; all’indipendenza, la nuova nazionale slovacca dovette quindi iniziare il suo cammino dai gruppi inferiori, arrivando nel gotha di questo sport nel 1996, Il palmarès della Slovacchia, pur se inferiore rispetto a quello ceco, è comunque di tutto rispetto potendo vantare fin qui quattro podi ai campionati mondiali – tra cui spicca su tutti il suo unico titolo assoluto del 2002..

È invece ancora vuota la casella relativa alle medaglie olimpiche, dove i giocatori slovacchi non sono mai andati al di là del quarto posto maturato a Vancouver, In vista dell’appuntamento di Sochi, il sogno degli slovacchi è quindi quello di regalare la prima gioia olimpica (magari del metallo più pregiato) al loro paese golden goose francy e ai propri tifosi, Come giudicate l’idea di vestire la Slovacchia con le parole dell’inno nazionale?.



Messaggi Recenti