Felpe Adidas - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Felpe Adidas | Spedizione Gratuita

Lo spirito del nostro consueto “Venerdì Vintage” oggi è incarnato dalla maglia speciale lanciata da Joma e Valencia, celebrativa del decennale dal doblete  del 2003-2004, quando il club felpe adidas allora allenato da Rafa Benitez conquistò nell’arco di dieci giorni il titolo di Campione di Spagna e la Coppa Uefa, Probabilmente tutti hanno in mente la sfortuna del Valencia di Hector Cuper, che per due stagioni consecutive raggiunse e perse la finale di Champions League, Sconfitta per 0-3 dal Real Madrid a Parigi nel 1999-2000 e solo ai rigori dal Bayern Monaco un anno dopo a San Siro..

Ma già dalla stagione successiva con l’arrivo di Rafa Benitez iniziò un periodo di riscatto, con la conquista dopo 31 anni del titolo di Campione di Spagna nel 2001-2002 e la grandissima performance del 2003-2004: sesto titolo nazionale arrivato matematicamente il 10 Maggio in casa del Siviglia e vittoria della Coppa Uefa appena nove giorni dopo a Goteborg contro il Marsiglia, battuto 2-0 grazie alle reti di Vicente e Mista, Proprio quel Valencia fu l’ultima squadra a vincere il campionato spagnolo prima del duopolio Barcellona-Real Madrid. La maglia griffata Nike di quella memorabile stagione era piuttosto insolita per felpe adidas il club, per via delle vistose maniche prevalentemente nere..

La caratteristica delle maniche a contrasto è stata ovviamente riportata sulla maglia celebrativa, insieme a due felpe adidas inserti neri sui fianchi, Lo scollo a V, frontalmente bianco, ai lati e sul retro diventa nero, Lo stemma del club a differenza della versione tonal nella home della stagione in corso, riacquista i suoi colori storici: giallo, rosso e azzurro oltre al nero del pipistrello, All’interno del colletto, in aggiunta al logo del decennale sono riportati i nomi dei giocatori della rosa di quella stagione, tra i quali c’è anche quello del nostro Amedeo Carboni, Tra gli altri i più rappresentativi erano Canizares, Albelda, Baraja, Mista, Angulo e Aimar..

La maglia speciale  verrà utilizzata in campo dalla squadra nella partita del 1° Dicembre, quando l’Osasuna farà visita al Mestalla. Vi piace questa casacca speciale del Valencia? Il decennale del doplete vale una maglia celebrativa?

Ha debuttato ufficialmente due giorni fa, nell’amichevole pareggiata per 0-0 contro la Slovacchia orfana della sua stella Marek Hamsik, la nazionale di calcio di  Gibilterra, che lo scorso maggio è riuscita ad ottenere finalmente l’affiliazione definitiva all’UEFA, La federazione della piccola colonia inglese, una delle più antiche del panorama calcistico europeo, dopo diversi lustri di battaglie al fine di vedersi riconosciuta l’indipendenza quantomeno calcistica, ha felpe adidas esordito con le nuove divise firmate da  Admiral Sportswear, storico produttore anglosassone di abbigliamento sportivo..

I più smaliziati lo ricorderanno sicuramente come sponsor tecnico, tra gli altri, di Manchester United, Tottenham, Eintracht Francoforte, Bologna e Bari, nonché della nazionale inglese, negli anni ’70, che hanno rappresentato senza dubbio il decennio d’oro per il brand fondato a Leicester nel 1914. In tempi più recenti, più precisamente fino al 2008, il marchio di Admiral si è visto sulle maglie del Leeds United. Ad oggi, l’azienda inglese fornisce il materiale tecnico principalmente a poche squadre di club non di primissimo piano (tra queste, l’italiana Aprilia militante nel girone B della Seconda Divisione di Lega Pro), perlopiù oltreoceano. Tra le nazionali, invece, oltre alla Dominica, c’è appunto Gibilterra.

Admiral ha disegnato, in collaborazione con Maverick, una società di telecomunicazioni, non solo le maglie home ed away, ma anche una terza maglia, utilizzando un template comune a tutte e felpe adidas tre, Nella casacca per le partite casalinghe, è prevista una doppia tonalità di rosso, una molto intensa e un’altra più chiara, Esse si sovrappongono seguendo un’immaginaria linea obliqua per un curioso, quanto originale e nondimeno interessante effetto ad incastro, i cui frutti si possono notare nella banda bianca verticale, di ampiezza generosa, che parte dalla spalla sinistra, attraversa il cuore ed incornicia il logo della GFA, la federazione calcistica di Gibilterra, Il risultato è ben visibile e subito riconoscibile, poiché il gioco di rosso tono su tono porta inevitabilmente il bianco della banda di cui sopra a spezzettarsi nella sua metà inferiore, Il colletto è a girocollo classico senza variazioni di colore, che invece troviamo nei bordini delle maniche i quali si tingono di bianco..

I calzettoni sono tutti rossi, così come i pantaloncini, che però recano non solo due strisce bianche sui lati esterni delle gambe che si sviluppano naturalmente in verticale, ma anche un inserto, sempre in bianco, posto sulla parte terminale e posteriore della coscia, Il team di designers dietro a questo progetto ha dichiarato di essersi ispirato alla voglia di felpe adidas sfida, alla tenacia e alla forza pura che il popolo di Gibilterra ha dimostrato di possedere nel corso della sua storia, per combinarli successivamente ad alcuni tratti grafici che simboleggiano la velocità, il dinamismo e il successo..



Messaggi Recenti