Adidas Scarpe 2015 - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Adidas Scarpe 2015 | Spedizione Gratuita

All’edizione del 2006, disputata in Germania, gli ivoriani già sponsorizzati da Puma, si presentavano al primo mondiale della loro storia sfoggiando uno stemma federale piuttosto curioso, costituito dal perimetro geografico della nazione che faceva da sfondo ad un pallone in cuoio contenente a sua volta la testa dell’elefante e la sigla della federazione, Nel 2010 gli elefanti erano rappresentati da un diverso stemma federale molto più elaborato del precedente, Una convenzionale forma a scudo bordata di arancio conteneva la adidas scarpe 2015 figura di un elefante imbizzarrito, la cui proboscide formava la lettera iniziale del nome “Cotè d’Ivoire”, Il pachiderma stringeva a sé un pallone arancione contenente anche in questo caso le iniziali della federazione..

Le nuove divise prodotte da Puma, con cui gli elefanti si apprestano a disputare i mondiali brasiliani, hanno visto un’altra metamorfosi per quel che riguarda lo stemma e l’attuale vessillo ivoriano appare come una fusione delle due versioni precedenti, La figura dell’elefante imbizzarrito rimane infatti invariata al 2010, ma anziché la forma a scudo, a racchiudere la figura dell’animale è il perimetro geografico della Costa d’Avorio, Prima di lasciare la Costa d’Avorio ci appare opportuno spendere due parole sul vero protagonista delle maglie adidas scarpe 2015 ivoriane, presente su tutte e tre le divise “mondiali” della formazione africana; si tratta dell’elefante, La figura del mammifero terrestre più grande del pianeta, infonde la sua fierezza e la sua forza alle casacche degli ivoriani ormai dal lontano 2006, quando appariva in tutta la sua maestosità su tutto il pannello frontale della maglia..

All’edizione successiva, l’immagine del pachiderma ornava invece la spalla dei calciatori ivoriani; in questa versione adidas scarpe 2015 rappresentato con un aria più aggressiva e minacciosa, Ricordiamo infine la stampa stilizzata dell’animale presente sulle attuali divise, nell’inserto posto lungo le spalle, Nel bene e nel male quindi, la figura dell’elefante ha fin’ora accompagnato la squadra durante tutte le edizioni dei mondiali disputate e chissà se riuscirà a portare finalmente un po’ di fortuna alla Costa d’Avorio tra pochi mesi in Brasile. Questa volta, gli elefanti non avranno l’attenuante di un girone impossibile e il peso della responsabilità per un eventuale insuccesso si farà sentire parecchio in campo; per i campioni Tourè e Drogba questo potrebbe essere l’ultimo squillo mondiale e l’ultima occasione per consegnare alla storia della loro nazionale la qualificazione agli ottavi di finale, Ma gli ivoriani non dovranno abbassare la guardia e sottovalutare gli avversari, dopotutto si sa che l’elefante non fugge nemmeno davanti al leone, ma davanti a un topolino sì!.

Dopo il mondiale spagnolo del 1982 e quello sudafricano del 2010, l’ Honduras è pronto a calcare per la terza volta nella sua storia calcistica il palcoscenico della fase finale di un campionato del mondo e lo farà con le nuove divise realizzate dallo sponsor tecnico Joma. Le maglie sono state svelate nel corso di una presentazione in grande stile che, oltre ai giocatori, allo staff tecnico e ai vertici federali della  Federación Nacional Autónoma de Fútbol de Honduras (FENAFUTH), ha visto la partecipazione degli ex membri della selezione bicolore che hanno partecipato alle due precedenti edizioni dei mondiali.

Il guardaroba degli honduregni per Brasile 2014 è composto da due kit che cercano di coniugare al adidas scarpe 2015 meglio stile, tecnologia e senso di appartenenza, Si colorano della bandiera del paese centroamericano, ponendo l’accento sullo stretto legame che esiste tra la nazionale e il paese che essa rappresenta, Per la progettazione della maglia, infatti, è stato scelto un template sobrio e non sofisticato riempito prendendo in considerazione gli elementi e i colori della bandiera bianca e blu con le cinque stelle al centro..

Il primo kit è total white impreziosito con dettagli blu e rifiniture turchesi che conferiscono alla maglia semplicità ed eleganza. Sulla maglia spicca la grande H in raso, impreziosita dall’inserimento del nome del paese e delle cinque stelle della bandiera al suo interno. Il suo blu di riempimento viene successivamente ripreso da tutti gli altri dettagli della maglia: il nome Joma sul petto e la sua iniziale sulle spalle, il bordo delle maniche, le linee sui lati e il colletto con un lieve accenno di forma a V, sul cui retro è stata apposta la scritta “Honduras”. Ad arricchire il tutto ci pensa il turchese che troviamo nel bordino esterno del colletto, nelle linee a definizione delle spalle e nel bordo esterno di nomi e numeri dei giocatori, realizzati con un font ad hoc per la nazionale honduregna.

Infine, da segnalare altri due dettagli della maglia, All’interno del colletto è apposta un patch che riporta il crest della nazionale (uno scudo adidas scarpe 2015 con al centro un pallone e le cinque stelle a sovrastare la grande H) insieme all’iscrizione “Camiseta Conmemorativa Brasil 2014” ), Sul bordo inferiore interno, invece, è stata inserita una frase di incoraggiamento ai giocatori della nazionale e che riassume le caratteristiche dello spirito onduregno: “Honduras, Fe – Respeto -Valentia – Honestidad – Actitud” (Honduras, Fede – Rispetto – Coraggio – Onestà – Atteggiamento), cinque elementi che non a caso richiamano le cinque stelle della bandiera nazionale..

Questo primo kit, che peraltro ha già esordito lo scorso 5 marzo nella partita amichevole contro il Venezuela vinta per 2-1, si completa con pantaloncini e calzettoni bianchi con dettagli in blu, In tale occasione il portiere è sceso in campo con la seconda divisa, L’ uniforme away  esalta il blu che prima era relegato a rifinire i dettagli della maglia e che ora dà libero sfogo al “lampo de cielo” di cui si parla nell’inno nazionale honduregno, Essenzialmente il template rimane uguale rispetto alla prima casacca aggiungendo qualche adidas scarpe 2015 variazione a livello di inserti grafici. Il pannello frontale, infatti, è stato impreziosito da sottili linee orizzontali realizzate tono su tono che si interrompono sugli inserti che delineano il profilo..



Messaggi Recenti