Adidas Nite Jogger - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Adidas Nite Jogger | Spedizione Gratuita

Una casacca all white che, tuttavia, finora abbiamo visto raramente in mezzo al campo, e molto più frequentemente tra i legni dell’area di porta… un completo finito spesso addosso ai portieri del Club Tijuana, i quali possono attingere quest’anno a un discreto ventaglio di scelte: oltre alla succitata away, questi hanno infatti a disposizione anche una maglia dedicata, contraddistinta pure questa da stripes collocate in verticale, stavolta sulle maniche, oltre a un’ulteriore proposta più convenzionale, presa dal catalogo adidas nite jogger Teamwear dell’azienda tedesca..

Tuttavia, è proprio addosso agli estremi difensori della squadra messicana che, abbastanza sorprendentemente, troviamo quell’ inventiva scomparsa dalle normali mute degli Xolos, Da quest’anno i capi destinati ai portieri recano infatti, per la prima volta assoluta, lo stesso “scarabocchio” che da sempre ammanta i giocatori di movimento — un dettaglio che i calciofili del bel paese, da ormai un decennio, hanno imparato ad apprezzare sopra le divise sampdoriane, Una scelta che in qualche modo va a adidas nite jogger fare pace coi cosiddetti “numeri uno”, uomini troppo spesso dimenticati, e relegati alla loro solitudine ai margini del rettangolo verde, Uomini che, paradossalmente, difendono i colori di una squadra senza poterne vestire la maglia, Uomini che, a Tijuana, stavolta trovano un labile filo a renderli un po’ più parte di quell’undici in campo..

Una scelta che invece, abbastanza curiosamente, non ritroviamo tra le promesse degli Xolos, Per le cosiddette formazioni Sub del Club Tijuana, adidas ha infatti scelto un singolare approccio con una casacca diversa da quella riservata alla prima squadra, per certi versi adidas nite jogger ultimo baluardo delle cromie del recente passato, I niños vanno a indossare una maglia rossa sopra cui, per prima cosa, balza all’occhio una generale pulizia data dall’assenza di una cospicua mole di sponsor, Soprattutto, scompare la fascia “scarabocchiata” dal busto, dove risalta solo un marcato inserto bianco che, dipanandosi da spalla a spalla, abbraccia e colora anche la parte terminale dello scollo..

Degni di nota sono però i pantaloncini che si elevano dalla normalità, semplicemente, permanendo nel classico nero e venendo aggiornati unicamente dai tre graffi di adidas, anche qui inseriti nel verso “sbagliato”. È decisamente singolare ravvisare così tanta differenza, in fatto di uniformi, tra prima squadra e giovanili: vi vengono in mente altri precedenti? Per i più grandi, come abbiamo detto, la nuova stagione sarà invece integralmente segnata dal colore rosso. Una tinta che accompagnerà lungo tutto un anno un Club Tijuana apparso, già dalle prime uscite nel torneo di Clausura, tra le più competitive formazioni della stagione, e pronto a battagliare per il suo secondo alloro di Primera División.

Il pezzo forte di questa settimana è ancora Francesco Totti, questa volta con un paio di Tiempo Legend V Premium prodotte esclusivamente per lui, Un photoboots ricchissimo di immagini esclusive tutte da scoprire, adidas nite jogger Felipe Anderson (Lazio) – adidas F50 adizero #therewillbehaters Badu (Udinese) – Nike CTR360 Maestri III Biglia (Lazio) – adidas F50 adizero #therewillbehaters Diakitè (Cagliari) – adidas nitrocharge 1.0 Samuel Eto’o (Sampdoria) – Puma evoSpeed 1.3 Custom.

Ben Khalfallah (Melbourne Victory) – adidas Predator Instinct Francesco Totti (Roma) – Nike Tiempo Legend V Premium “Totti” Olivier Giroud (Arsenal) – Puma evoPower 1.2 Jores Okorè (Aston Villa) – adidas Predator LZ 1 Manè (Southempton) – adidas F50 adizero 2 Ramirez (Hull City) – Nike Tiempo Legend V Custom Terry (Chelsea) – Nike Magista Opus White Pack Routledge (Swansea) – adidas F50 adizero

La rinascita di Puma come brand legato al calcio passa, oltre che per un lavoro incredibile dal punto di vista dei prodotti e della qualità degli stessi, anche per i grandi giocatori che ha “assoldato” in queste ultime stagioni, specialmente per quanto riguarda la Premier League, vera e propria terra di conquista per Puma (Aguero, Tourè, Cazorla, adidas nite jogger Giroud, Fabregas, Balotelli, Lallana e potremmo continuare parecchio…), Sicuramente tra questi Radamel Falcao, autore di stagioni memorabili al Porto prima e successivamente al Monaco in Francia, è uno dei più rappresentativi..

L’infortunio che ha compromesso la sua passata stagione sia a livello di Club che al Mondiale (nonostante la Colombia abbia comunque fatto un torneo stupendo, chissà con Falcao…) ha rallentato la sua ascesa nell’ “olimpo” del calcio Mondiale, ma è comunque approdato al Manchester United durante la sessione di mercato estiva, Uno dei tanti roboanti acquisti di Luis Van Gaal allo United, Al momento il prodotto che lega Falcao a Puma sono le evoSpeed 1.3, prodotto legato alla velocità, ma più in particolare legato a giocatori in grado di fare la differenza sottoporta; Falcao predilige la versione in pelle, come moltissimi dei suoi colleghi, nonostante talvolta sia stato comunque “beccato” con prodotti sintetici sia in allenamento adidas nite jogger che in partita..



Messaggi Recenti