Nome Alternativo Del Puma - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Nome Alternativo Del Puma | Spedizione Gratuita

La maglia a righe gialloblù mancava ormai dal 2005-06, quando Legea la nome alternativo del puma propose nella terza divisa, Come prima maglia fu invece indossata l’ultima volta nel 1994-95 ai tempi di Uhlsport, SECONDA MAGLIA HELLAS VERONA 2015-2016 La maglia away è nera con un colletto a polo chiuso da due bottoni e una banda giallo fluo poggiata sulle spalle e sui fianchi, Da notare lo stemma societario monocromatico, sempre realizzato in poliuretano, Anche gli sponsor – Metano Nord e Leaderform – si adeguano al look giallo fluo..

Presenti anche qui i mastini con la frase di Shakespeare e l’anno di fondazione, impressi all’interno e sul retro del colletto, Il font di nomi e numeri, denominato Preben Larsen Elkjaer (nome dell’attaccante danese protagonista del mitico scudetto gialloblù), è quello scelto dai tifosi nella passata stagione, I pantaloncini ed i calzettoni sono neri con dettagli giallo fluorescente, TERZA MAGLIA HELLAS VERONA 2015-2016 La terza divisa è esattamente la versione contraria di quella away, quindi gialla con dettagli neri, Anche qui ritroviamo lo nome alternativo del puma stemma monocolore, le stampe del colletto e gli sponsor abbinati cromaticamente..

L’unico particolare differente è il mastino in sublimatico applicato sul fianco, Le parole di Maurizio Setti, presidente Hellas Verona : “Siamo decisamente felici, questo è il terzo anno di accordo con Nike, Oggi ci tenevamo a presentare le maglie facendole indossare ai calciatori per valorizzarle al massimo, Credo che i dettagli facciano la differenza: si rafforza il legame con la tradizione attraverso il ritorno dei Mastini e la presenza nome alternativo del puma della data di fondazione, il 1903, A questo si aggiunge una frase di Shakespeare, che certifica ancora una volta il legame tra l’Hellas e Verona”..

In vista dell’inizio della stagione 2015-2016 Puma lancia una nuova colorazione delle scarpe evoPower 1.2, il modello indossato da Cesc Fàbregas, Mario Balotelli, Gianluigi Buffon, Giorgio Chiellini, Olivier Giroud, Dante e molti altri giocatori internazionali. Dopo la versione di lancio e l’originale disegno con le scaglie del dragone, tocca alla colorazione white/total eclipse/lava blast. Base bianca, tocchi di arancione fluo sul tallone, sui lacci e sulla linguetta, formstripe nera.

Cesc Fàbregas ha dichiarato: “Non vedo l’ora di tornare di nuovo in campo dopo la pausa estiva, Questi nuovi scarpini mi aiuteranno a trovare il giusto ritmo di gioco e la nuova combinazione colore è molto particolare, La preparazione pre-stagionale è fondamentale per porre le migliori basi per nome alternativo del puma affrontare al meglio i numerosi impegni dell’anno, dobbiamo difendere i titoli di campioni d’Inghilterra e della League Cup oltre a cercare di arrivare il più lontano possibile in Champions League e sono molto felice di ricominciare con ai piedi le mie evoPower”..

Oltre ad una calzata fra le più comode del mercato, la evoPower si distingue per la struttura Gradual Stability Frame, una spina dorsale che le permette di piegarsi in entrambi i versi, avvicinandosi alla biomeccanica del piede nudo. La tomaia è in microfibra morbida ed è ricoperta dai cuscinetti in schiuma Accufoam che al momento dell’impatto con la palla creano una superficie di calcio liscia e piatta. Potrebbero essere gli scarpini del riscatto per Mario Balotelli, il quale ha aggiunto: “Nuovi scarpini, nuova stagione, nuovo inizio. Non vedo l’ora di tornare ad allenarmi, sono davvero carico. Le evoPower sono le scarpe da calcio perfette per me e questa colorazione mi piace moltissimo. Questa stagione devo e voglio dimostrare le mie qualità e sono entusiasta di ricominciare”.

In casa Juventus è partita l’era adidas con la presentazione ufficiale delle nuove  maglie 2015-2016, Il contratto con il brand a 3 strisce scadrà nel 2021, vediamo le novità del primo capitolo di questo importante matrimonio, PRIMA MAGLIA JUVENTUS 2015-2016 Fedele alla nome alternativo del puma tradizione con le sue tipiche strisce verticali – di cui 6 nere e 5 bianche – incarna lo stile classico della Juventus, Le righe non sono delineate, ma si intersecano fra loro creando un simil effetto zig-zag..

Il colletto è a ‘V’ bianco con nome alternativo del puma i lembi sovrapposti, da qui partono le tre strisce adidas nere che terminano a metà manica, in corrispondenza della palatura bianconera, Per la prima volta sul petto compaiono le tre stelle dorate a sormontare lo stemma, insieme al logo adidas nero con profilo bianco e allo sponsor Jeep in un rettangolo nero, Il look è completato dallo scudetto tricolore e dalla coccarda della Coppa Italia, quest’ultima senza la stella d’argento su precisa scelta della Juventus..



Messaggi Recenti