Nike Air Max Thea - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Nike Air Max Thea | Spedizione Gratuita

Come terza maglia Garman propone un kit blu navy con colletto a V rosso e bordo manica grigio, Sottili strisce diagonali grigie e rosse si alternano sul pannello frontale della casacca, La maglia, molto apprezzata in sede di presentazione, si abbina a pantaloncini e calzettoni blu con nike air max thea inserti grigiorossi, Nel corso della presentazione è stata svelata anche la nuova maglia dei portieri, La colorazione grigio e verde acido riempie un disegno spezzato sul quale il main sponsor si adatta in maniera molto armonica..

L’ambiziosa campagna del  Venezia FC nella prossima Lega Pro si è aperta con la presentazione delle nuove  maglie 2016-2017, avvenuta presso l’Hotel Monaco & Gran Canal di Venezia, Per il quarto anno consecutivo le divise della squadra arancioneroverde saranno firmate Nike, Ad introdurre le nuove maglie il presidente dei lagunari Joe Tacopina: “ Oggi presentiamo le maglie che i nostri giocatori indosseranno in quella che mi auguro sarà una stagione straordinaria per il nostro club, Ancora una volta nike air max thea i nostri ragazzi vestiranno un kit gara Nike, un brand prestigioso e forte proprio come la società che da un anno a questa parte stiamo costruendo giorno dopo giorno, I colori arancioneroverdi torneranno presto a far parte del calcio che conta; torneremo a ruggire proprio come quel leone che quest’anno abbiamo deciso di riprodurre sulle nostre maglie “..

Per descrivere i nuovi kit ha poi nike air max thea preso la parola il direttore sportivo Giorgio Perinetti : “ Queste maglie sono bellissime, ricordo che le maglie del Venezia erano le più belle della serie A e chi la indossa deve sapere che sopra di sé, oltre ad una società importante ha anche una storia e una tradizione sportiva di tutto rispetto, Le maglie devono essere indossate dai cuori giusti perché non c’è traguardo senza passione, Non possiamo garantire che vinceremo il campionato ma garantiamo che ce la metteremo tutta ”..

Ancora una volta, la ricetta scelta per la maglia casalinga è la predominanza del nero con l’arancio e il verde relegati agli inserti. La maglia, infatti, si presenta interamente nera senza contrasto cromatico su bordo manica o girocollo. Sul fianco sinistro è disegnato il leone alato, simbolo di Venezia, raffigurato con le ali aperte e colorato di arancio e verde. Un’altra piccola nota di colore è presente dietro il colletto e consiste nella scritta “Arancioneroverdi”, applicata nei colori societari. I nomi dei calciatori e le numerazioni sono bianche. Lo stemma del Venezia, applicato sul petto a fianco al logo Nike, è realizzato in Lextra 4D, una speciale tecnologia che conferisce al prodotto maggiore resistenza all’usura e ai lavaggi.

Lo stesso modello nike air max thea della versione home è la base della maglia da trasferta, interamente colorata di bianco, Il kit conserva tutte le caratteristiche della prima maglia, compreso il disegno del Leone Marciano arancio-verde e contorno nero, La caratteristica principale della collezione è senza dubbio la figura del leone, che ricorda molto da vicino le maglie Kronos del campionato di Serie A 1998-1999, con la testa del leone arancioverde posizionata su spalla e manica, A differenziare le maglie Nike da quelle di diciotto anni fa è la raffigurazione della creatura che con le sue ali spalancate ha già attirato l’ironia dei tifosi sui social “Meso fagian” e “Colombo morto” tra le definizioni più colorite..

La scelta di puntare ancora una volta sul nero ha incassato numerose critiche da parte dei tifosi arancioneroverdi che da tempo chiedono una maglia in predominanza arancioverde per rappresentare al meglio la fusione tra le realtà calcistiche di Venezia e Mestre. L’ultima maglia che aveva dato maggior spazio ai colori tanto amati dai tifosi era stata la terza maglia della stagione 2013-2014, prodotta da HS Football. Come giudicate le nuove maglie 2016-2017 della squadra allenata da Pippo Inzaghi?

L’ Ascoli Picchio volta pagina e si lega nike air max thea a Nike, colosso americano che “firma” già le maglie di Atalanta in Seria A, Hellas Verona in Serie B e di Foggia e Venezia in Lega Pro, chiudendo dopo quattro anni la collaborazione con Max Sport, Come per le squadre citate anche i marchigiani possono scegliere i completi dal catalogo teamwear di Nike, i quali vengono poi personalizzati a piacimento dagli stessi club, La nuova partnership è stata resa pubblica attraverso un comunicato ufficiale del club marchigiano: “ L’Ascoli Picchio chiude dopo quattro anni di collaborazione il proprio rapporto con l’azienda Max Sport, sponsor tecnico del club bianconero dalla stagione sportiva 2012-2013: quattro anni intensi quelli vissuti con le maglie della giovane azienda siciliana della famiglia Nocita, quattro anni di dolori e gioie, dalla retrocessione in Lega Pro al fallimento, punto più basso della gloriosa storia del Club, fino alla risalita, la rinascita targata Bellini e soci, l’immediata promozione in Serie B e l’ultima sofferta salvezza “..

Le nuove maglie per il prossimo campionato di Serie B sono state presentate ufficialmente presso l’Hotel La Corte del Sole, quartier generale dei picchi nella prima fase del ritiro, La collezione si compone di tre divise : una versione casalinga, ovviamente bianconera, e due completi da trasferta, La prima maglia è bianconera con sette strisce verticali, quattro bianche e tre nere, che colorano la parte frontale della divisa, A differenza degli ultimi due modelli firmati Max Sport, la palatura non si nike air max thea interrompe più all’altezza del petto ma occupa tutta la parte frontale, Proprio come abbiamo visto per le nuove maglie del Milan, anche in questo caso il retro della maglia è completamente libero dalle strisce, ma a differenza delle casacche dei rossoneri, in questo caso le maniche sono strisciate, Le personalizzazioni, contraddistinte da un carattere molto spesso ed arrotondato sono bianche, slegate cromaticamente dal logo Nike cucito sul petto, di colore giallo, Sopra le numerazioni è presente un picchio con l’autografo del patron Bellini..



Messaggi Recenti