Adidas Yeezy Donna - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Adidas Yeezy Donna | Spedizione Gratuita

Più in basso lo slogan Stop Racism, voluto quest’anno fortemente dal presidente Anthony Armstrong-Emery al posto di uno sponsor commerciale, Al termine della gara tutte le maglie utilizzate, rigorosamente non lavate come impone la regola dei collezionisti, saranno raccolte dagli addetti di Live Onlus, Successivamente le stesse verranno battute all’asta tramite l’account eBay dell’associazione benefica ; il ricavato servirà a finanziare il progetto “CuoreBattiCuore” che continua a donare decine di defibrillatori a istituti scolastici o associazioni adidas yeezy donna sportive..

Era settembre quando il Melbourne Heart  aveva lanciato  il contest che permetteva ai tifosi di creare interamente la terza maglia del club, La posta in palio era adidas yeezy donna molto più di creare semplicemente una casacca: la third shirt, infatti, verrà indossata in occasione della partita numero 100 in A-League che il Merbourne Heart disputerà il prossimo 17 gennaio contro il Newcastle Jets, A distanza di poco più di tre mesi, il coach John Aloisi e la squadra hanno decretato il vincitore – si tratta del 28enne Domenic Stephen – e la maglia è stata quindi presentata in una conferenza stampa cui hanno partecipato il capitano degli Heart, Harry Kewell, e il difensore Patrick Kisnorbo..

Realizzata insieme allo sponsor tecnico  Kapp a e all’organizzatore del concorso, MatchWorks, la nuova jersey degli australiani va ad aggiungersi alle altre due maglie che gli Heart hanno utilizzato fino ad ora, E non solo in questa stagione, dal momento che la home e la away shirt sono le stesse indossate nel campionato precedente (peraltro entrambe biancorosse cui contrastava la third in grigio antracite), La terza maglia di quest’anno, invece, ritorna ai colori sociali del club, creando un’uniformità cromatica con le altre due che non conferisce eccessiva personalità alla casacca, L’idea di Domenic era quella di riprendere nuovamente i colori sociali senza utilizzare strisce, fusciacche e/o cerchi e trova spazio in un  design “ricercato”, Ispirato a e da  John van’t Schip (ex attaccante di Ajax e Genoa), il giovane “designer”, infatti, ha rielaborato la struttura della maglia combinando i adidas yeezy donna colori della squadra olandese, l’Ajax appunto, e il disegno metà-e-metà della maglia del Genoa..

Un’idea che tuttavia viene riadattata in base alle esigenze di sponsorship dal momento che il quadro cromatico è stato interrotto da una fascia orizzontale che conferisce molta geometria alla casacca e rompe con le linee più morbide della maglia in sé. La scelta di ricadere sui colori societari è stata giustificata da Stephen considerando la partita d’esordio durante la quale questa casacca verrà indossata. Il kit away del Newcastle Jets è, infatti, di colore scuro e dunque utilizzare colori chiari permettono agli Hearts di spiccare visivamente sul campo e di evitare confusione tra i giocatori. Nel bilancio cromatico, il bianco predomina sul rosso che occupa i bordi delle maniche ripresi dai quadranti opposti della maglia sia davanti che dietro.

Particolarmente interessante è l’inserimento dei nomi di oltre 5000 tifosi membri del club degli Heart  (iscritti prima del 20 settembre 2013)  sulla maglia impressi nei quadranti rossi su entrambi i lati della maglia e nell’area che ospita il numero e il nome dei giocatori, È questo il modo adidas yeezy donna del club di omaggiare i propri tifosi che scenderanno simbolicamente in campo con la squadra in un anniversario importante, quello della 100esima partita in A-League e magari possano portare fortuna alla squadra, ha sottolineato Patrick Kisnorbo..

Il kit si chiude con un accenno all’asimmetria cromatica della maglia che viene riproposta anche nei pantaloncini grigio antracite, delimitati anteriormente da una bordatura bianca, mentre posteriormente prosegue fino al bordo. I calzettoni, invece, riprendono i colori sociali del club: rossi con bordi bianchi. La maglia è stata prodotta in 150 esemplari e se non potrà accontentare tutti i tifosi, sicuramente rappresenta un grande sostegno alla squadra che ultimamente non passa un periodo roseo.

Nel 1944, a bordo di una vecchia autobotte modificata, un gruppo di vigili del fuoco, capitanati dall’ex difensore del Genoa, Ottavio adidas yeezy donna Barbieri, solcava le strade del nord Italia per disputare le trasferte del Campionato Alta Italia, La squadra in questione era quella dello Spezia (allora denominata “VV.FF, Spezia”) che si rese protagonista di una delle più importanti vicende calcistiche del calcio Italiano, Dopo essere approdati alla fase finali del torneo, nel luglio del 1944, gli spezzini arrivano all’Arena di Milano dove si accingono a disputare un triangolare che li vede affrontare il Venezia e il Grande Torino di Vittorio Pozzo, Sfavoriti nei pronostici, l’undici ligure esordisce con un pareggio contro il Venezia e successivamente, contrariamente ad ogni aspettativa, bissa un 2-1 contro i granata arrivando ad un passo dal titolo, Sarà la vittoria del Torino per 5-2 sul Venezia a consegnare allo Spezia il titolo di Campione di Alta Italia..

Tuttavia, proprio dopo questa vittoria, la Federcalcio emana un comunicato in cui viene esplicitato che alla squadra prima classificata del torneo veniva assegnato la “Coppa Federale del campionato di guerra” e non il regolare scudetto, Questa decisione fu poi ufficializzata definitivamente a campionato concluso con un ulteriore comunicato in cui veniva specificato che il titolo di campione d’Italia adidas yeezy donna sarebbe rimasto al Torino (attuale detentore) e al 42° Vigili del Fuoco della Spezia sarebbe stata assegnata la Coppa Federale..



Messaggi Recenti